Erba Luigia

Erba Luigia - Lippia Citriodora


Appartiene alla famiglia delle Verbenaceaema, ama il caldo e il sole, ed emana un intenso profumo di agrumi.

La lippia citriodora è originaria dell'America del sud, dove cresce allo stato selvatico. È stata introdotta in Europa nel XVII secolo.


Caratteristiche

Morfologia

L'arbusto, dal fusto legnoso, può raggiungere i 2 metri d'altezza. Presenta delle foglie decidue lunghe e lanceolate, di colore verde chiaro e prive di picciolo, mentre i fiori sono piccoli, di colore bianco o lilla pallido.

Tecniche colturali

Resistente alle alte temperature, teme il freddo, e nelle zone con inverni particolarmente rigidi conviene tenerla in vaso e proteggerla.
Va annaffiata in estate ma il terreno dev'essere ben drenato, costituito da terriccio, sabbia e terra di foglie.
La moltiplicazione avviene per seme (primavera), per talea (primavera, maggio, estate) o per margotta (primavera). Vanno potati i rami secchi e danneggiati.

Raccolta e conservazione

Le foglie possono essere raccolte e consumate fresche in tutto il periodo estivo o essiccate in luogo ombroso e asciutto in estate.

Acido citrico
Limonene
Tannino
Geraniolo

È molto resistente agli agenti patogeni, ma in caso di siccità le sue difese diminuiscono. Con forte umidità può essere attaccata da afidi e cocciniglie.

La leggenda racconta che un ammiratore di Maria Luigia, Duchessa di Parma, le regalò un liquore estratto dalle foglie della Lippia Citriodora, da cui deriva il nomer di Erba Luigia.
A Ravenna, nel parco di Palazzo Rasponi - conosciuto col nome di Giardino delle Erbe Dimenticate - si trovano molte piante di Erba Luigia.
Giovanni Pascoli portò con sè a Castelvecchio di Barga una pianta di Erba Luigia perché gli ricordava la sua infanzia e la sua terra natia.

Liquore all'erba Luigia

Dalle foglie l'industria cosmetica estrae un olio essenziale ricco di composti quali citrale, limonene e geraniolo.
Fiori e foglie essiccati servono per profumare armadi o ambienti domestici. Le foglie fresche possono essere utilizzate per la preparazione di infusi e tisane. L'erba luigia è inoltre utilizzata per preparare un ottimo e digestivo liquore.
Ha proprietà antispasmodiche e stomachiche. Attenzione: l'uso prolungato può provocare disturbi allo stomaco e gastriti.