Il giardino in vaso

La soluzione del “giardino in vaso” si presta a varie soggettive interpretazioni ed è adattabile a qualsiasi tipo di spazio.

Per chi non ha un giardino vero e proprio, il giardino in vaso è la soluzione ottimale per abbellire terrazzi, balconi, angoli di casa - una buona idea è quella di disporre le piante su più livelli utilizzando sgabelli, tavole di legno, etc.

Anche chi ha già un giardino può dedicare parti o angoli della propria casa (sia in interno che in esterno) a giardini in vaso, e a composizioni di piante e fiori, come meglio desidera.




Scegliete il vaso adatto alle vostre piante

In funzione del tipo di pianta e del luogo

Il contenitore avrà la sua importanza per l’estetica del luogo, ma dovrà tener conto anche del tipo di piante che vorremmo coltivare.
Esistono di così tante tipologie di vasi, forme e materiali che avrete solo l’imbarazzo della scelta.
Voglio però darvi qualche indicazione da tenere presente per non incorrere in piccoli ma fastidiosi problemi.


  • se abitate in zone molto ventose la scelta del vaso andrà verso quelli grandi a base larga per evitare che vengano ribaltati dal vento;
  • se la zona è particolarmente umida o salmastra, evitate vasi di legno, che necessiterebbero di un’annuale manutenzione con impregnante;
  • la presenza di vento caldo - in terrazzi, ad esempio - vi porta a scegliere vasi di plastica, che riducono la disidratazione rapida del terreno;
  • per piante che abbisognano di un buon drenaggio, sono consigliati vasi in terracotta;
  • nelle regioni con climi freddi i contenitori di legno sono ottimi coibentanti e proteggono le radici della piante;
  • infine, nella stagione fredda, per quelle piante che vengono lasciate in luogo non protetto, la scelta di un TNT (tessuto non tessuto) con il quale avvolgerle, è consigliata per proteggerle dal gelo. Aggiungete anche, sotto al vaso, delle assicelle di legno per alzarlo di qualche centimetro dal livello del suolo.

Fiori annuali per il giardino in vaso

Scegliere i vasi

Scegliete le piante con criterio... e fantasia!

La scelta delle piante è il primo passo che va fatto, e che deve essere in funzione della tipologia di clima, della stagionalità, del luogo - in particolare prestate attenzione alle condizioni di luce e di umidità). Per il resto... De gustibus non est disputandum. Scegliete voi i fiori e le piante che più vi piacciono e date sfogo al vostro estro creativo.
Un buon assortimento potrebbe prevedere, oltre alle piante da fiore, anche specie arbustive a foglia caduca o sempreverdi.
Annaffiatura

L'importanza dell'irrigazione

Alcune avvertenze di base

A differenza delle piante e dei fiori in piena terra, il giardino in vaso necessita di una corretta irrigazione - ed eventualmente anche di una corretta concimazione. Ovviamente ogni specie avrà le sue specifiche esigenze, ma ricordate comunque di dare alle vostre piante in vaso il corretto apporto idrico. Per questo potete avvalervi di sistemi di irrigazione automatici, utili se voi siete fuori casa per un periodo di vacanza.

Tre consigli tre:
  • annaffiate la piante in vaso di mattina, perché il terreno è fresco e si evitano stress alle radici dovuti all’impatto tra l’acqua fredda e il terreno caldo, dopo una giornata di sole;
  • nei vasi grandi coprite il terreno con corteccia. In questo modo eviterete una rapida dispersione idrica;
  • vaporizzate quelle piante amanti del clima umido - ad esempio azalee, felci, edere, hosta, camelie, etc.

La concimazione

Un buon terreno per una crescita rigogliosa

Il terreno presente nei vasi non ha osmosi con l’esterno e tende di anno in anno ad impoverirsi delle sostanze essenziale per il giusto nutrimento della pianta. Nei periodi di sviluppo vegetativo può essere consigliato una concimazione - magari con concime liquido diluito con acqua - e una sarchiatura della superficie del terreno per favorire la respirazione delle radici.

I concimi granulari sono indicati per piante perenni. In questo caso vanno sparsi sulla superficie del terreno e zappettate. I fertilizzanti fogliari vanno invece spruzzati direttamente sulle foglie. Consultatevi con il vostro vivaista di fiducia per fugare eventuali vostri dubbi.

Fiori su ripiani

Il giardino di succulente

Il giardino di succulente

In esterno e dentro in casa

Un bellissimo giardino di succulente e cactus è una buona idea per avere una maggiore varietà di piante. Se il clima della vostra regione lo permette, potete allestirlo all'esterno. Se le temperature invernali sono rigide potete ripiegare per un più piccolo ma altrettanto affascinante giardino di succulente in contenitore.

Facili da coltivare, con una richiesta minima d'acqua, le succulente sono delle piante adatte anche a chi non ha un grande pollice verde.

Provatele, vi posso garantire che avrete delle bellissime soddisfazioni!

Continua a leggere...