Page 11 - Tecniche di potatura, consigli e bibliografia
P. 11





La potatura verde riguarda principalmente 


le conifere, le siepi e gli arbusti, le piante da 

fiore. Avrete ad esempio visto siepi potate 

con forme stravaganti, geometriche, etc. I 


giardini all’italiana - rispetto ai giardini all’in- 

glese - prevedono non solo forme speci- 

o
fiche e curate per le siepi, ma una disposi- 

zione geometrica delle siepi stesse.

Un po’ noioso questo post, me ne rendo 


conto...
i



l
E il taglio? 

Cominciamo subito:
g


• taglio a filo tronco, da evitare, soprat-

tutto se poi si va a sbucciare anche la 

corteccia. Gli elementi patogeni vanno 
a

ad insediarsi lì, e il povero albero non 

ha difese sufficienti per difendersi - le 


difese dell’albero sono contenute nel t

collare che con questo tipo di taglio 

viene eliminato;
 

• spuntatura, si effettua sulla par te apica- 

le del ramo, per evitare l’accrescimento 


e favorire l’irrobustimento;
i

• speronatura, è un taglio di raccorcia- 

d
mento delle parti basali di rami e bra- 

che. L’asportazione della vegetazione lì 

presente favorisce l’afflusso di linfa nel- 


le parti di ramo rimaste. L’effetto - su  

alberi vecchi o deboli - è la generazione 


di cacciate vigorose, dunque un rinnovo 

della vegetazione;
i

• diradamento
, come la speronatura 
p
anche il diradamento apporta linfa ai 

rami rimasti e contribuisce alla rigo- 


gliosa crescita di nuova vegetazione.

i


t



   9   10   11   12   13