Page 9 - Fiori e insetti lungo le rive del fiume
P. 9




Tra i fili d’erba | hortus.wordpress.com



















I colori della natura non finiscono mai di stupirmi e mi 

lasciano libero di immaginarmi un mondo migliore.



Quando il Vasari scriveva le sue “Vite...” diceva che dopo 

Leonardo, Michelangelo e Raffaello non ci sarebbe stato 

di meglio.Tutti gli altri pittori e scultori avrebbero dovuto 

dipingere “alla maniera” di questi grandi - e così nacque il 


manierismo.



Adesso noi siamo arrivati al punto di modificare il geno- 

ma, di ricreare noi stessi la vita, come nei migliori romanzi 

di fantascienza - del resto il pensabile è comunque possi- 

bile, l’impensabile no - appunto perché ancora non è stato 

pensato.




Ma i colori della natura rimangono comunque le nostre 

principali fonti di ispirazione. Non voglio sembrare un 

conservatore, e non lo sono. Semplicemente fiori e piante 

sono presenti nel nostro pianeta da molto tempo prima 

di noi e, permettetemi, di sopravvivenza ne sanno molto 

più di noi. Dai Maestri si impara e, se si è particolarmente 

bravi, si prova a superarli. Attenzione però: la veglia della 


ragione può generare mostri.

Meglio farsi un riposino, ogni tanto...























9

   7   8   9   10   11