Page 37 - Storia e significati simbolici della zucca
P. 37







Piccoli appunti per un’estetica della zucca






Come si sceglie una buona zucca?


Si batte con le nocche delle mani la buccia. Se emette un suono sordo è probabile che sia 


buona.





Come si conserva una zucca?


Se intera, la si può conservare in luogo , buio, fresco e asciutto. 

Se già tagliata la si può conservare in congelatore.





Quali sono le sue proprietà nutrizionali?


La zucca è molto ricca di acqua (circa il 94%), di sali minerali (ferro, calcio, fosforo), ed è 


scarsa di grassi (circa lo 0,1%).Viene consigliata come alimento per chi ha problemi di peso 


eccessivo.

Abbassa il tasso di zucchero nel sangue.


Ha una grande presenza di vitamina A (antiossidante, utile contro i radicali liberi). 


Ha proprietà lassative, diuretiche ed emollienti.


Tranquillizza il carattere collerico e nervoso e favorisce il sonno.




Si possono mangiare i semi della zucca?


Sì, possono possono essere tostati e salati, e utilizzati come “stuzzichini” per un aperitivo. 


Anche i semi hanno numerose proprietà, perché contengono olii grassi, meleme, fitosteroli, 


fitolecitina. Hanno funzione medicamentosa contro il verme solitario (tenia chinococco), 


alleviano le infiammazione della pelle e prevengono le disfunzioni delle vie urinarie.


Dai semi della zucca pestati si estrae un olio scuro (molto comune in Austria, nella Stiria)

















37



   35   36   37   38   39