Page 35 - Storia e significati simbolici della zucca
P. 35







Piccoli appunti per un’estetica della zucca






Cucurbita maxima


È la zucca comune, pianta originaria dell’America Meridionale; rampicante, ha un fusto lun- 


gamente sdraiato, ha foglie larghe un pò lobate e fiori gialli a cinque petali, maschili e fem- 


minili sulla stessa pianta. Il frutto, di forma, colori e dimensioni diversi, ha polpa farinosa e 


dolciastra.


Tra le varietà più conosciute: Marina di Chioggia, con la polpa arancione; Grigia di 

Bologna,ottima per le marmellate; Mammouth, a polpa gialla; zucca Turbante turco; Quintale, 


la zucca italiana di maggiori dimensioni.





Cucurbita moschata


Comprende molte varietà con frutti allungati di colore verde o arancione, a polpa tenera e 


dolce. È diffusa soprattutto nell’Italia meridionale.




Cucurbita pepo


È la comune zucca da zucchini. Con portamento cespuglioso, presenta foglie suddivise in 


cinque lobi.




Altre varietà


Meno importanti sono le varietà destinate a foraggio (Cucurbita pepo varietà oblonga ) o a 


ottenere rustiche borracce (Cucurbita Lagenaria).





In veste di piante ornamentali sono coltivate le varietà aurantia e verrucosa, della specie 


Cucurbita pepo, come pure forme biologiche varie rientranti nei generi Luffa, Trichosanthes, 

Momordica.


La Luffa cilindrica viene posta in coltura per ottenere la cosiddetta spugna vegetale.












35



   33   34   35   36   37