Crocus

Crochi - Crocus 1753 L.


È una bulbosa a fioritura solitamente primaverile - ma anche autunnale - con fiori rotondi o a forma di imbuto.

Sono adatti a qualsiasi tipo di giardino, basta che il terreno sia ben drenato e in posizione soleggiata. Ne esistono un centinaio di specie, tutte di origine europea.

Dagli stimmi del crocus sativus, che vengono poi essiccati, si ricava lo zafferano, conosciuto già dal tempo degli Egizi, che lo utilizzavano sia per colorare i tessuti, sia per produrre profumi e unguenti per il corpo.

A seconda delle specie abbiamo crochi a fioritura invernale e primaverile e a fioritura autunnale.


Crocus

Famiglia: Iridaceae

Ambiente: soleggiato e con terreno ben drenato.

Altezza: fino a 30 cm.

Il termine Crocus significa “filo di tessuto”. Nell’Iliade di omero c’è un preciso riferimento a questo fiore, citato anche dal filosofo e botanico Teofrasto di Efeso.
Da questo fiore (la varietà “crocus sativus”) si estrae lo zafferano, una delle spezie più costose.

Nella mitologia greca Crocus era il nome del giovane che si innamorò della ninfa Smiliace, a sua volta amata da Ermes. Quest’ultimo, per gelosia, trasformò il giovane in un fiore.

Fiore di crocus

Sono piante rustiche e resistenti, che però possono essere attaccate da afidi e ragnetto rosso, o incorrere in malattie fungine come il marciume e la botrite.

Crocus